TV2000 SALUTE – Il mio medico: in esclusiva il primo uovo di origine vegetale

Lunedì 7 maggio- venerdì 11 ore 10 – Il primo uovo di origine interamente vegetale è l’esclusiva della settimana de Il mio medico, il programma di medicina e salute di Tv2000 condotto da Monica Di Loreto. L’università di Udine ha brevettato la formula del primo uovo sodo vegetale adatto a chi soffre di colesterolo alto e celiachia.

Lunedì 7 maggio

La settimana inizia parlando di diabete: soltanto in Italia ne soffrono più di tre milioni di persone. Ma in quale modo si può prevenire e soprattutto quale regime alimentare deve seguire chi soffre di questa patologia? A queste domande risponde il professor Eugenio Del Toma, medico e diabetologo. A seguire, con il professor Giovanni Milito, si parla di tumore al colon: dai nuovi esami diagnostici alle terapie. Spazio alla bellezza: con il chirurgo estetico Erik Geiger che mostra in diretta un trattamento per dire addio alla cellulite. Chi soffre di colesterolo o di celiachia oggi può finalmente tornare a mangiare uova: all’Università di Udine è stato brevettato infatti il primo uovo sodo vegetale, lo presenta in studio il professor Antonio Abramo. E per vedere da vicino dove è stato creato questo super alimento, le telecamere di TV2000 sono entrate nei laboratori della facoltà di Scienze e tecnologie alimentari dell’ateneo friulano.

Venerdì 11 maggio

Ogni anno più di 50mila donne si trovano a dover affrontare il tumore al seno: oggi però le cure sono sempre più efficaci e meno invasive e le statistiche di sopravvivenza sempre più alte. Per parlare di prevenzione e dell’iniziativa di beneficenza “Race for the cure”, è ospite de Il mio medico  il professor Riccardo Masetti, direttore del reparto di chirurgia senologica del Policlinico Gemelli di Roma. Con il dottor Paolo Nucci, oculista, si parla poi di occhio secco, dalla diagnosi alle terapie. Come rafforzare i capelli con dei rimedi semplici, da poter fare anche in casa, lo spiega la dermatologa Marcella Ribuffo. Infine uno spazio dedicato a “Telethon”: torna l’iniziativa di solidarietà grazie alla quale è possibile sostenere la ricerca scientifica sulle malattie genetiche.

 

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0