Storie e persone, a cura di Sergio Canelles

Su Tv2000 la nuova serie di reportage ‘Storie e persone’, curata da Sergio Canelles. In onda ogni sabato in seconda serata, a partire dal 6 luglio. 

Dodici puntate per raccontare scelte di vita ed  esperienze segnate dalla volontà di resistenza, ovvero dalla non rassegnazione.

I protagonisti, raggiunti nel proprio contesto quotidiano, spesso problematico, raccontano il  loro fare o il loro agire sempre caratterizzato dalla consapevolezza che le “cose”  si possono cambiare.

Lo stile di “Storie e Persone” cita l’approccio diretto tipico della scuola del documentario italiano anni Sessanta-settanta: raccontare la realtà, o ascoltarla dalla voce dei protagonisti. 

 

Il percorso di ‘Storie e persone è vario e articolato: la nascita di un’ orchestra popolare in uno dei quartieri più problematici di Marsala; una lettura dello spopolamento di Venezia nell’esperienza di una donna cieca, già dirigente d’azienda, ma anche nota guida della città, o la scelta di giovani che lasciano carriere universitarie e aprono botteghe artigiane.

 

Tra i temi:

  • memoria e consapevolezza: a Trieste, 40 anni dopo la Legge Basaglia, Canelles incontra, tra gli altri,  il parroco oggi ottantenne che amico di Basaglia avviò Case di accoglienza divenute poi parte integrante del sistema comunale di assistenza ai malati mentali.  
  • lavoro, tra impegno e determinazione: è il caso di  alcune piccole aziende Hi- Tech in Sardegna note a livello mondiale; dei medici ed assistenti della Fondazione ANT in Campania e Firenze con i malati oncologici. 
  • volontà di resistere: come dimostrano le storie di un giovane universitario che nelle aree terremotate di Visso riavvia la produzione casearia di famiglia o di un altro giovane che dal suo laboratorio di liuteria in Irpina serve alcuni dei maggiori Conservatori musicali d’Europa
  • iniziative laiche diffuse nel territorio: è il caso i volontari del circuito delle Cucine popolari a Bologna
  • il volontariato: i resistenti di Scampia che operano nelle Coop. Girolomoni, i Calabresi che lavorano con i malati di Halzheimer o in laboratori per l’agricoltura del futuro.

 

Il viaggio di “Storie e Persone” arriva in Giordania per far conoscere la condizione della minoranza cristiana, oggi ad appena 2%, che rischia di azzerarsi.