Il tempo sospeso/De Bortoli:
“La sanità in Italia cura
tutti, compresi gli evasori”

24 aprile 2020– “Non è il momento per parlare di tasse ma i dati sulle dichiarazioni dei redditi 2019 devono farci riflettere. Se avessimo avuto un tasso di evasione negli ultimi anni nella media europea oggi avremmo un debito in linea con quello degli altri Paesi e soprattutto margini fiscali per aiutare chi ha più bisogno. Avremmo potuto anche dare contributi alla sanità pubblica che tutti oggi dichiarano di voler sostenere. Il servizio sanitario nazionale si regge sulle tasse versate e non sulle donazioni. Cura tutti senza distinzioni, evasori compresi”. Lo ha detto Ferruccio De Bortoli nell’ appuntamento di venerdì #24aprile con la rubrica “Il tempo sospeso”, in onda ogni giorno nel #Tg2000 delle 18.30 su #Tv2000 (Canale 28 – 157 Sky).