La cefalea riconosciuta
come malattia sociale
Ecco cosa significa