Novena 2.0, 17 dicembre 2020

Il secondo giorno della nostra Novena 2.0 è tutto dedicato all’Annunciazione

L’angelo Gabriele visita Maria di Nazaret e le annuncia che partorirà un figlio e lo chiamerà Gesù. Maria rimane colpita da questo annuncio: come è possibile che Lei senza avere mai conosciuto un uomo possa dare alla luce un figlio? L’Angelo svela il mistero, ciò che crescerà nel ventre di Maria è opera dello Spirito Santo. Questa pagina del Vangelo risuona e si fa “teatro” nella voce del Cantastorie che grazie all’antica tecnica del cunto, fa rivivere con la sonorità della nostra lingua tutta la poesia di questo momento. Il canto continua la storia, Maria con il suo “Si” diventa la serva del signore: “ vergini e casta fusti Maria, iu mi cunsòlu assai ccu tia”