La Pieve di San Pietro di Feletto e i suoi affreschi

Il primo nucleo della chiesa risale a un’epoca compresa tra VIII e IX secolo. L’edificio ancora esistente ebbe il suo sviluppo nell’XI secolo, quando prese forma l’attuale pieve.
Nei secoli seguenti la chiesa si sviluppò e arricchì di un numero crescente di affreschi, fino al XVI secolo, quando aveva ormai raggiunto l’aspetto attuale. All’interno, a tre navate, sono custoditi antichissimi affreschi, eseguiti e stratificatisi tra il XII e il XV secolo. Nello speciale di Mario Placidini, l’intervista a don Giuseppe Gerlin, e Mariachiara De Lorenzi dell’Associazione amici della Pieve di San Pietro di Feletto.

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone