“Non temere”

7 novembre 2021

Arriva un momento in cui la felicità dell’infanzia passa e ci catapultiamo in una nuova fase della vita. Un momento in cui “improvvisamente ti trovi cresciuto e non può mai essere più così” (C. M. Shultz) perché “il mondo là fuori ti aspetta e tu quasi ti arrendi” (F. Guccini). Ci troviamo in bilico tra una nuova apertura al mondo e la perdita della sicurezza. Ma proprio qui, quando l’eroe rifiuta la chiamata, quando la paura prevale sul coraggio, sentiamo una voce dentro che ci dice: “non temere!”. Ed è proprio la paura il tema che racchiude l’essenza di questo terzo appuntamento con Buongiorno Professore che dal concetto di viaggio sposta la sua attenzione alle insicurezze che il cammino stesso può determinare. Per fortuna, l’imprevisto è “la sola speranza”, come dice Montale, per guardare oltre le nostre paure. Conclude l’incontro la giovane giornalista Cecilia Sala, inviata in Afghanistan per testimoniare quanto accadeva nel paese caduto in mano ai talebani e racconta ai ragazzi del Liceo Pilo Albertelli gli esordi nel mondo del giornalismo e il coraggio di affrontare situazioni di pericolo.