Segnati da Dio: vite di santi 

Ogni sabato alle 19.00

Ogni sabato alle 19.00 – Segnati da Dio: vite di santi 

Serie di documentari, diretti dal regista Luca Trovellesi Cesana, dedicati alle vite di cinque santi, in onda su Tv2000 il sabato alle 19 a partire dal 13 luglio.

Sin dalle origini, la storia del Cristianesimo è costellata da straordinarie esperienze di persone scelte da Dio per mostrare all’umanità il suo Progetto d’Amore. Donne e uomini che si dedicano completamente al servizio verso gli altri, accettando coraggiosamente anche quelle facoltà sovrannaturali che cambieranno per sempre il corso delle loro esistenze. Si indaga sulla vita di questi incredibili personaggi da nuove prospettive, scoprendo particolari inediti e di profonda attualità. Storici e archeologi si alterneranno a sacerdoti e mistici, accompagnando il telespettatore in un viaggio dove scienza e religione si fondono nella realtà del Mistero. Ogni episodio porta dentro alla vita di questi personaggi “segnati da Dio”. Fra crisi e tentazioni, coraggio e umiltà, incontri e sconforti, si scoprono le connessioni con il contesto storico e sociale che ognuno ha vissuto. Cinque storie che testimoniano l’eterna relazione tra Cielo e Terra, tra il supremo e l`umano, mostrando che tutto è possibile nel mondo della Fede.

13 luglio
Beata Anna Caterina Emmerick
Umile monaca tedesca nata a Coesfeld nel 1774. A soli 15 anni ebbe la sua prima esperienza mistica: Gesù apparve e le offrì una corona di spine e una di fiori. Lei scelse quella di spine. È l’inizio di una vita di dolore e misticismo che la portò a viaggiare nel tempo e testimoniare l’amore di Dio per l’umanità. Vide lo scoppio della Rivoluzione Francese e la caduta di Napoleone molto prima del loro compiersi. Mostrò inedite scene delle Sacre Scritture. Profetizzò il futuro della Chiesa e dell’umanità. Clemens Brentano, uno dei massimi esponenti del Romanticismo tedesco, si dedicò giorno e notte alla stesura delle mistiche visioni della veggente che trascorse gli ultimi 12 anni della sua vita a letto, a causa della salute cagionevole e del dolore causato dalle stigmate.

20 luglio
San Francesco d’Assisi
Damietta d’Egitto, 1219. La Quinta Crociata è da poco iniziata. Un frate di nome Francesco si reca dal Sultano Al-Malik per annunciare la fratellanza del Vangelo. Invece di essere immediatamente giustiziato, viene accolto a corte. Chi è quello strano monaco venuto dall’Italia che riesce a far incontrare senza pregiudizi Cristo con Maometto? Chi è stato davvero San Francesco d’Assisi, colui che con il suo umile esempio rivoluziona per sempre la Cristianità? Esperti e studiosi ricostruiscono un’inedita immagine di San Francesco, dove la sua devozione a Gesù si mescola al misticismo orientale. Estasi, bilocazione, visioni di Cristo, profezie, stimmate: si raccontano i doni che il poverello d’Assisi ricevette da Dio e mise al servizio dei più bisognosi.

27 luglio
San Giuseppe da Copertino
Il 4 ottobre del 1630, nella chiesa del monastero delle Clarisse in Copertino, accadde un prodigio destinato a rimanere unico nella storia. Un frate, Giuseppe, colto da estasi mistica, si innalza da terra e vola. Inizia così l’incredibile esperienza di San Giuseppe da Copertino, “il prete che volava”. Il documentario ripercorre la vita del “prete che volava”, tra le estasi e le quotidiane levitazioni che lo destinarono alla santità ma a tempo stesso lo condannarono alla solitudine e alla vergogna. Si indaga sul mistero delle sue levitazioni e cosa accadeva veramente. Da Assisi a Pietrarubbia, poi Fossombrone e infine in Osimo, dove nel silenzio di una misera cella, il 18 Settembre 1663 frà Giuseppe, compì il suo ultimo volo.

3 agosto
Santa Caterina da Siena
Nel 1353, all’età di sei anni, Caterina vede sopra il tetto della basilica di San Domenico, il Signore seduto su di un bellissimo trono luminoso. È il principio della sua vita di devozione, fra estasi, miracoli e il ricevimento delle stigmate visibili soltanto dopo la sua morte. Caterina dedica tutta la sua esistenza al servizio di poveri e malati, sposandosi “misticamente” con il Cristo. Analfabeta, riceve dal Signore il dono della conoscenza teologica. Inizia così a scrivere lettere ai più importanti personaggi della sua epoca. Viaggerà molto e in poco tempo diventerà per la Chiesa un’importante messaggera di pace, unità e amore verso i più bisognosi.

10 agosto
Padre Pio
San Pio di Pietrelcina, meglio conosciuto come Padre Pio, era un frate cappuccino, erede spirituale di San Francesco d’Assisi. Nato nel 1887 è stato il primo sacerdote a portare impressi sul proprio corpo i segni della crocifissione, per ben 50 anni della sua vita. È famoso e venerato in tutto il mondo per i fenomeni soprannaturali che caratterizzarono tutta la sua straordinaria esperienza, oltre alle stigmate, sanazioni, bilocazioni e chiaroveggenza. Il fenomeno delle stigmate lo accompagna fino a poco prima di morire (23 settembre 1968), quando misteriosamente scomparvero dal suo corpo. Persino dopo la sua morte si sono verificate numerose guarigioni e conversioni per sua intercessione. Un’indagine avvincente su una delle anime più profondamente “segnate da Dio” in tutta la storia della Cristianità.