Liliana Cavani ospite del “Diario” il 14 giugno alle 17.30

Liliana Cavani, regista e sceneggiatrice. Nata a Carpi, classe 1933, si dedica da sempre alla realizzazione di pellicole impegnate.  Votata ad un cinema politico rivoluzionario nel suo genere, la Cavani lascia un timbro femminile  potente nella narrazione filmica italiana ed internazionale. Dopo la laurea in Lettere Antiche a Bologna, si diploma al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma. Il successo arriva nel 1966 con il primo lungometraggio realizzato per la Rai, “Francesco d’Assisi”. Seguiranno una serie di successi per cinema e televisione, da “La Pelle” al “Il gioco di Ripley” a serie tv come “De Gasperi, l’uomo della speranza” a “Mai per amore, troppo amore”.

Nel 2014 riceve il David di Donatello alla carriera.