02/11/2017 Preghiera di Papa Francesco al Sacrario delle Fosse Ardeatine

“Dio di Abramo, Dio di Isacco, Dio di Giacobbe” (cfr Esodo 3,6).
Con questo nome ti sei presentato a Mosè, quando gli rivelasti la volontà di liberare il tuo popolo dalla schiavitù d’Egitto.
Dio di Abramo, Dio di Isacco, Dio di Giacobbe:
Dio che stringe alleanza con l’uomo;
Dio che si lega con un patto di amore fedele, per sempre.
Misericordioso e compassionevole
con ogni uomo e ogni popolo che soffre oppressione.
«Ho osservato la miseria del mio popolo […] ho udito il suo grido […]: conosco le sue sofferenze» (Esodo 3,7).
Dio dei volti e dei nomi.
Dio di ognuno dei trecentotrentacinque uomini trucidati qui il 24 marzo 1944,
i cui resti riposano in queste tombe.
Tu conosci i loro volti e i loro nomi.
Tutti, anche i dodici a noi rimasti ignoti; per te nessuno è ignoto.

Leggi il testo integrale