SPECIALE PAPA FRANCESCO A GINEVRA
Pellegrino in cerca di unità e di pace 21/06/2018

Questa mattina Papa Francesco si è recato in Pellegrinaggio Ecumenico a Ginevra in occasione del 70° anniversario della fondazione del Consiglio Ecumenico delle Chiese.

 

PROGRAMMA UFFICIALE

8:30 Partenza in aereo da Roma/Fiumicino per Ginevra
Incontro con i giornalisti durante il volo di andata
10:10 Arrivo all’aeroporto internazionale di Ginevra
Cerimonia di benvenuto
10:30 Incontro privato con il Presidente della Confederazione Svizzera in una sala dell’aeroporto
11:15 Preghiera Ecumenica nel Centro Ecumenico WCC
12:45 Pranzo con la leadership WCC nell’Ecumenical Institute di Bossey
15:45 Incontro Ecumenico nel Centro Ecumenico WCC
17:30 Santa Messa nel Palexpo

 

 

Al suo arrivo Papa Francesco è stato accolto dal Presidente della Confederazione Svizzera, Alain Berset. A seguire, nel Centro Ecumenico del World Council of Churches (WCC) nel corso della preghiera ecumenica, Papa Francesco ha pronunciato il suo discorso invitando i cristiani all’unità, a mettersi in cammino insieme, pregare e lavorare insieme, percorrendo la “strada maestra” abbattendo i muri di separazione e ogni inimicizia.

 

Preghiera Ecumenica

Papa: Dopo tanti anni di impegno ecumenico, in questo settantesimo anniversario del Consiglio, chiediamo allo Spirito di rinvigorire il nostro passo. Troppo facilmente esso si arresta davanti alle divergenze che persistono; troppo spesso si blocca in partenza, logorato di pessimismo. Le distanze non siano scuse, è possibile già ora camminare secondo lo Spirito: pregare, evangelizzare, servire insieme, questo è possibile e gradito a Dio! Camminare insieme, pregare insieme, lavorare insieme: ecco la nostra strada maestra.

 

Nel pomeriggio si è tenuto l’Incontro Ecumenico nella Visser’t Hooft Hall nel Centro Ecumenico World Council of Churches (WCC) dove, in un secondo discorso, Francesco ha spiegato il significato di questo settantesimo anniversario: “ribadire l’impegno della Chiesa Cattolica nella causa ecumenica e per incoraggiare la cooperazione con le Chiese-membri e con i partner ecumenici”.

A seguire nel Palexpo, Papa Francesco ha celebrato la Santa Messa incentrando l’Omelia sul “Padre, pane, perdono”.

 

In studio, insieme a Gennaro Ferrara: Riccardo Burigana, direttore del Centro per l’Ecumenismo in Italia; Padre Gheorghe Militaru, Consigliere della Diocesi ortodossa romena d’Italia; Padre James Puglisi, direttore Centro Pro Unione;
Mirella Manocchio, presidente dell’Opera delle Chiese Evangeliche Metodiste in Italia; Padre Vladimir Zelinsky, sacerdote ortodosso dell’Esarcato russo del Patriarcato di Costantinopoli; Marinella Perroni, teologa del Pontificio Ateneo Sant’Anselmo di Roma; Valdo Bertalot, segretario generale della Società Biblica in Italia e Mons. Ambrogio Spreafico, presidente della Commissione Cei per l’Ecumenismo e il Dialogo.