Domenica ore 15.15

Saba Anglana, di origine italo-etiope, nasce in Somalia e in Italia cresce e diventa una cantante, ma non dimentica le sue radici e, anzi, le va a cercare nel paese della madre, l’Etiopia.
Qui rimane profondamente colpita dalle chilometriche processioni della popolazione alla ricerca dell’acqua e decide, così, che anche la sua musica seguirà lo scorrere di questo elemento naturale.

Questo contenuto non è disponibile per via delle tue sui cookie

28 Dicembre 2014