Nuove minacce a Paolo Borrometi
“Non si ferma l’impegno contro le mafie”

Martedì 22 gennaio, Paolo Borrometi che all’Ora Solare cura ogni settimana la rubrica sulle storie degli italiani che resistono alle mafie, era con noi in redazione. Parlavamo dei contenuti delle puntate per cercare nuove storie da proporre al pubblico di Tv2000. 

Mentre discutevamo, Paolo apre una busta, una semplice lettera che gli era stata indirizzata. E’ stato un attimo: la busta aperta e qualcosa che tintinna a terra. Erano dei chiodi all’interno di una lettera dove il messaggio era chiaro e senza equivoci: Picca nai. Che in siciliano vuol dire “poco ti resta”. Una nuova minaccia all’indirizzo del nostro Paolo Borrometi che da cinque anni vive sotto scorta per le sue inchieste giornalistiche sulla mafia della zona della Sicilia orientale dove a lungo ha vissuto e dove continua ad essere un cronista scomodo. 

Una nuova minaccia che aggiunge sempre più grinta e voglia di non fermarsi. Per questo anche oggi Paolo Borrometi e Paola Saluzzi racconteranno al nostro pubblico gli esempi civili di quella parte d’Italia che non intende piegarsi all’arroganza e alla violenza delle mafie: oggi vi faremo scoprire la residenza degli artisti di Alcamo. 

E siccome la solarità è il filo conduttore del nostro programma continueremo dopo con i racconti di vita e di lavoro di un grande attore: Enzo Decaro. 

A chiudere la puntata di oggi sarà poi Suor Donatella Lessio, religiosa Francescana Elisabettina, con cui proseguiamo la  rubrica sulle preghiere, questa volta dedicata ai Misteri del Rosario.
Appuntamento alle 14 su Tv20000.