Filetto di vitello con pane in cassetta e trifolato di porcini

La ricetta di Antonio di Vezzara di Conca della Campania (CE)

 

1 kg di Filetto di vitello intero senza nervetti

Funghi porcini freschi o surgelati

8 fette di Pane in cassetta senza crosta

Aglio e cipolla

Rosmarino

Olio extravergine di oliva

1 cucchiaio di Panna da cucina

 

Tagliate il filetto in pezzi spessi 3 centimetri e lunghi 6/7 centimetri.

In una padella antiaderente rosolate con un filo di olio, del sale e dei rametti di rosmarino i pezzi di filetto. Rosolate bene tutti i lati della carne. Pulite e tagliate a pezzi i funghi. In una padella mettete a scaldare dell’olio con dell’aglio e se volete della cipolla. Aggiungete i funghi, salate e portate a cottura aggiungendo un mestolo d’acqua se necessario e un cucchiaio di panna da cucina. Una volta cotti aggiungete il filetto in modo tale da farlo insaporire per 2/3 min. Con un mattarello stendete il pane in cassetta. Grigliatelo appena e lasciatelo intepidire. Poi adagiatelo su della pellicola trasparente. Posizionate il filetto sulla fetta di pane, avvolgete il tutto con la pellicola e lasciatelo avvolto per 3/4 minuti per fargli mantenere la forma..

Togliete la pellicola e tagliate poi il filetto a fette spesse 3/4 cm. Mettetele in una pirofila e passate in forno per 4/5 minuti a 180 gradi. Impiattate coprendo il filetto con i funghi porcini trifolati.