La leggerezza d’animo

Il pensiero di Don Domenico
di SAN BERNARDO

LA LEGGEREZZA D’ANIMO
LA LEGGEREZZA D’ANIMO, È IL SECONDO GRADO DELLA SUPERBIA. DA QUI AVVIENE CHE IL SUO ANIMO ORA SI LEVI IN ALTO GONFIO DI SUPERBIA, ORA SI ABBASSI SINO IN FONDO SOTTO IL PESO DELL’INVIDIA: ..
NEL PRIMO CASO EMERGE L’UOMO MALVAGIO, NEL SECONDO L’UOMO VANITOSO, IN AMBEDUE L’UOMO SUPERBO, PERCHÉ L’AMORE DELLA PROPRIA SUPERIORITÀ È QUELLO CHE LO FA DOLERE DI ESSERE INFERIORE AD ALCUNI E LO FA GIOIRE DI ESSERE SUPERIORE AD ALTRI.