Pizza col formaggio marchigiana

Ingredienti:

5 Uova

1 kg Farina

50 gr Burro

20 gr Strutto

100 gr Parmigiano grattugiato

200 gr Formaggio Pecorino (semi secco sempre grattugiato)

2 bei dadi di Emmenthal

un po’ d’acqua (1 bicchiere circa)

50 gr di Lievito di Birra

sale q.b.

Pepe macinato al momento

1 cucchiaino di Noce Moscata

1 Tuorlo

Procedimento:

Prendete un pochino d’acqua tiepida e sciogliete il lievito di birra.

Ora prendete le uova, rompetele in una ciotola capiente, sbattetele e incorporate lo strutto, il burro, la noce moscata, il pecorino, il parmigiano, sale e pepe, il resto dell’acqua e lievito, la farina e amalgamate bene il tutto.

Al composto ben amalgamato, si aggiungono dei pezzi di pecorino fresco e di groviera.

La pasta ora è pronta per essere messa nei recipienti da forno, che devono essere di forma cilindrica, alti e di diametro medio, tenete presente che, lievitando, aumenterà di molto il volume.

Qua e là, nella pizza, poi si infilano altre listarelle spesse di Emmental, che devono sporgere un po’ dalla superficie, spennellate infine la superficie con un tuorlo d’uovo sbattuto.

Va tenuta a lievitare in un luogo caldo, per circa due ore, o fino al raddoppio, quindi si inforna a calore moderato (180°), forno statico per circa 45 – 50 minuti, o fino alla doratura della pizza.

La forma precisa dello stampo provoca, durante la lievitazione, la fuoriuscita della parte superiore della pizza, a cui conferisce la caratteristica forma a fungo.

Ultimata la cottura aprite lo sportello leggermente e lasciate raffreddare le pizze in forno.

GUARDA LA PUNTATA