Ricordando Virna Lisi, l’antidiva italiana
Quando il cinema sposa bellezza e gentilezza

Avrebbe dovuto chiamarsi Siria Pieralisi. Ma il giorno in cui il padre andò a denunciarla all’anagrafe, quel nome venne rifiutato: la Siria era un paese nemico all’Italia. E così il nome fu tutto un altro: Virna Pieralisi, in arte Virna Lisi. Oggi a Siamo Noi, dalle 13.50, ricordiamo l’attrice antidiva per eccellenza del cinema italiano, icona della bellezza, dell’eleganza e della gentilezza. In studio a ricordarne il ruolo e la figura nel mondo dello spettacolo italiano e non solo, oltre ad alcuni spezzoni di film in cui è stata protagonista, sarà Laura Delli Colli, Presidente del sindacato Giornalisti cinematografici.

Subito dopo la storia travagliata ma fortunata di Simone Mori, un uomo che all’età di 30 anni – oggi ne ha 42 –  ha dovuto fare i conti con il Linfoma di Hodgkin. Non è stato un percorso facile, come non facile è stata l’accettazione della diagnosi. Grazie alla preghiera e ad un uso corretto dei social, Simone ha cambiato prospettiva iniziando così un cammino diverso: la malattia doveva essere affrontata e sconfitta con il sorriso.

Nello spazio religioso ritorna lo spazio dedicato alle preghiere. Oggi parleremo della preghiera a San Giuseppe Dormiente con padre Alberto Santiago, oblato di San Giuseppe, direttore del movimento giuseppino e studioso di Giosefologia.

Alle 15.20 ci tufferemo nei nostri ricordi di scuola, di quando, col grembiule e la cartella, ci presentavamo in classe ed affrontavamo i nostri maestri o gli insegnanti delle scuole medie.  Com’è cambiata la scuola? I nostri insegnanti erano più severi di quelli di oggi? E dal loro esempio siamo riusciti ad apprendere oltre che nozioni anche educazione?

Con noi Wilma De Angelis, amica di Siamo Noi, Suor Paola D’Auria, della congregazione delle Suore Scolastiche francescane di Cristo Re e insegnante di scuola elementare, Licia Colò, conduttrice su Tv2000 de “Il mondo insieme” che da domani sbarca nella programmazione serale, Roberta Giodice, psicologa e componente del direttivo del Forum Famiglie Lazio e Michele Dotti, educatore, coordinatore del Festival della comunità educante che apre i battenti a Faenza per la sua seconda edizione dall’8 fino al 15 aprile.