5 febbraio 2019
Fine vita, Manifesto interreligioso

Un manifesto che definisce i diritti e garantisce, oltre alle cure, il rispetto della dignità e il supporto religioso e spirituale per chi si trova nella fase finale della vita in strutture sanitarie. È il Manifesto Interreligioso dei Diritti nei Percorsi di Fine Vita che sarà presentato il 5 febbraio nel Salone del Commendatore del Complesso Monumentale del Santo Spirito a Roma. Un lavoro importante frutto di una particolare sensibilità nei confronti del dialogo interreligioso in ambito sanitario. Siamo Noi ne parla con: Mons. Paolo Ricciardi, vescovo ausiliare e delegato del Centro per la pastorale sanitaria della diocesi di Roma; Abdellah Redouane, segretario generale Centro Islamico Culturale d’Italia; Gaudenzio Fumarola, responsabile RSA Don Orione; don Carlo Abbate, assistente spirituale hospice Villa Speranza.