Cristiani in Turchia, la città di Samsun

A Samsun sorge una Chiesa costruita a metà dell’800. La comunità cristiana è composta esclusivamente da profughi cristiani iracheni. I cristiani, in Turchia da circa cinque anni, non sono riusciti ad integrarsi. Molti bambini e giovani non vanno a scuola perché rifiutano l’insegnamento dell’Islam. La vita della Chiesa locale non è affatto semplice: i sacerdoti non possono esporre in pubblico alcun simbolo di Fede e davanti all’ingresso principale della Parrocchia, da anni, c’è un parcheggio per i taxi. Il servizio è di Vito D’Ettorre.