Bergamo. Arresti domiciliari per i sindaci di Foppolo e Valleve: truffa alla Regione Lombardia

In provincia di Bergamo due sindaci sono finiti agli arresti domiciliari. L’accusa, tra le altre cose, è quella di aver architettato un sistema per conseguire fondi pubblici ai danni della Regione Lombardia e appalti truccati. Servizio di Luigi Ferraiuolo

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone