Carlo Petrini: novità positive tra multinazionali e cittadini