Lunedì-sabato: 8.30, 12, 14.55, 18.30 e 20.30. Domenica: 18.30 e 20.30

La fase uno non è ancora alle spalle. Sono 25mila le vittime italiane del coronavirus. Anche ieri oltre tremila nuovi contagi, mentre i virologi lanciano un nuovo allarme. Il servizio di Caterina Dall’Olio

23 Aprile 2020