“La Rete è rotta”. L’amara riflessione di Evan Williams, fondatore di Twitter

“Pensavo che il mondo sarebbe diventato automaticamente migliore se avessimo dato a tutti la possibilità di esprimersi. Mi sbagliavo”. È l’amara confessione del fondatore di Twitter. Il servizio di Luigi Ferraiuolo