Non ha fine il calvario dei messinesi: ancora oggi la città è senz’acqua. Scuole e ospedali sono serviti con autobotti e il Governo vara lo stato d’emergenza. Servizio di Marco Bergamaschi

6 Novembre 2015