Migranti: il ministero dell’interno lavora al nuovo piano

L’emergenza migranti anche nelle acque del mediterraneo. Il ministero dell’interno lavora al nuovo piano. riaprire i centri di espulsione per gli irregolari e dislocarli uno per ogni regione. Ma con numeri ridotti. il capo del governo: immigrazione e terrorismo non sono questioni sovrapponibili. Servizio di Leonardo Possati.