Migranti, numeri sul braccio dei bambini al confine Messico – Usa: come deportati o per tutela?

Sul confine fra Messico e Stati Uniti stanno facendo discutere le immagini di alcuni profughi, bambini, sulle cui braccia sono stati segnati dei numeri. Scene che evocano quello che avveniva durante la Shoah. In realtà si tratta di ben altro. Servizio di Nicola Ferrante