Migranti. Svolta a Bruxelles: “siano sbarcati senza ulteriore ritardo”. Sei Paesi si fanno avanti

‘Per il diciottesimo giorno siamo ostaggio in mare dei governi europei’. L’imbarcazione Sea Watch lancia un nuovo grido di allarme. 49 in tutto i migranti a bordo anche della Sea Eye che attendono un porto europeo disponibile per sbarcare. Pugno duro del ministro Salvini: nessuna complicità con gli scafisti. Servizio di Vito D’Ettorre