Mons.Galantino:pretestuosa e tristemente ideologica scelta di chi vuole cancellare il Natale

“Pretestuosa e tristemente ideologica”. Così Monsignor Nunzio Galantino, Segretario generale della Cei, qualifica “la scelta di chi, per rispettare altre tradizioni o confessioni religiose, pensa di cancellare il natale o di camuffarlo scadendo nel ridicolo”. Mons. Galantino lo scrive in un editoriale pubblicato su “Vita Pastorale”. Sono di questi giorni le polemiche scatenate dal preside di un Istituto di Rozzano – nel milanese – che ha deciso di vietare i canti natalizi nella sua scuola. Dal Natale, secondo mons. Galantino, tutti possono “imparare cosa significhi misericordia e accoglienza, secondo la via che Gesù ci mostra con la sua vita”. E i cattolici possono “attingere la forza per divenire testimoni credibili di questa ’buona notizia’”. “E’ questo – aggiunge mons. Galantino il Natale che ci auguriamo reciprocamente di poter vivere, per la gioia del mondo”.