Papa Francesco: la preghiera calma l’inquietudine

L’inquietudine fa male, serve chiedere al Signore “che non ci lasci da soli, che non ci abbandoni nella tentazione”. Nell’udienza generale le meditazioni di Papa Francesco sulla preghiera. Servizio di Paolo Fucili