Pena di morte, Amnesty: Cina in testa seguita da Iran e Arabia Saudita

In tutto il mondo le esecuzioni di morte sono scese di un terzo nel 2018. Spiragli di speranza nel rapporto annuale di Amnesty. La Cina rimane al primo posto, seguita da Iran e Arabia Saudita.
Servizio di Alessandra Camarca