Perù, una manciata di voti separa il trionfo dalla galera

In Perù. A spoglio quasi ultimato, vince le elezioni presidenziali il candidato della sinistra, Castillo, che promette di portare fuori dalla miseria il Perù fortemente piegato dal covid. Mentre l’avversaria Fujimori rischia di tornare in carcere per corruzione. Il servizio di Marco Burini.