Russiagate. L’ex capo dell’Fbi:”Trump ha mentito su di me e Mosca ha interferito sul voto”

“Trump ha mentito su di me e Mosca ha interferito sul voto”. Così l’ex capo dell’Fbi James Comey. Le sue parole potrebbero portare alla messa in stato d’accusa del Presidente americano. Immediata la risposa della Casa Bianca: “Il presidente non è un bugiardo”. Servizio di Massimiliano Cochi