Siria, Gentiloni: “Inaccettabile uso armi chimiche, Italia non è neutrale”

Sull’utilizzo di armi chimiche non ha dubbi il premier Gentiloni che riferendo alla Camera nel pomeriggio definendo inaccettabile quanto accaduto lo scorso 7 aprile a Douma. “L’Italia non è neutrale – ha detto – siamo un alleato coerente degli Stati Uniti ma il negoziato è inevitabile”. E sulla questione siriana in Italia i partiti si dividono. Servizio di Augusto Cantelmi.