Strage Usa: scoppia il dibattito sul commercio delle armi. L’intervista a Gianni Riotta

L’assalitore, lo avete sentito, disponeva di decine di fucili, modificati per sparare a raffica. La strage riapre dunque il dibattito sul commercio delle armi negli stati uniti. il presidente Trump afferma che non è il momento giusto per farlo, ma sono circa 33 mila i morti l’anno per armi da fuoco. su questa america a mano armata interviene al Tg2000 Gianni Riotta. L’intervista è di Luigi Ferraiuolo