Torino, stomaco al posto dell’esofago bruciato dalla soda caustica: l’intervento a due bambini

Due fratellini di 4 e 5 anni avevano ingerito soda caustica provocandosi ustioni gravissime all’esofago. Geniale la scelta dei medici che hanno eseguito un intervento salvavita alla Città della Salute di Torino. Hanno dovuto tagliare l’esofago bruciato e al suo posto hanno allungato fino in gola lo stomaco. E i bimbi sono tornati a mangiare. Servizio di Monica Gallo