Ucraina, la guerra continua. Kiev denuncia: bombe a grappolo e al fosforo

Continua la guerra sul campo. Anche oggi a Mariupol si segnalano assalti dell’esercito russo all’acciaieria Azovstal, ultimo bastione della resistenza ucraina in città. Kiev denuncia: lanciate bombe a grappolo e al fosforo, ordigni vietati da ogni convenzione internazionale, nei pressi di Dnipro. Servizio di Fabio Bolzetta.