Corruzione e “grandi opere”. La copertina di TGtg