Cristina Zagaria a TGtg: “Per noi giornalisti il Male non è bello. Non esiste estetica del Male”

“Quello che mi spaventa è l’estetica del male di quella fiction: il male diventa bello. Per chi come me vive il male tutti i giorni, va detto questo: il male non è bello!”. È questo l’intervento di Cristina Zagaria, giornalista de La Repubblica, ospite della puntata di TGtg di oggi. “Prima c’era un filtro, una mediazione – ha continuato – Oggi è saltato tutto. Il canagliesco è assunto a opinione pubblica: è l’effetto dei social, della mescolanza con i social”. Ascoltiamo insieme le sue parole.

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone