Claudia Amatruda

24 anni, affetta da una malattia rara e ancora senza cura – che colpisce muscoli e nervi con fitte continue, ma non da sintomi visibili all’esterno – contro la quale Claudia combatte anche attraverso un suo progetto fotografico, che utilizza le immagini al posto delle parole. Ci ha offerto la sua testimonianza su come i comandi sul desiderio possono mostrarci la nostra povertà e condurci così a una “santa umiliazione”.