Sammy Basso

Cavaliere al merito della Repubblica italiana, laureato con 110 e lode in Scienze Naturali, ha 23 anni ed è il più longevo al mondo tra i malati di progeria, malattia che provoca un invecchiamento precoce. La missione di Sammy è quella di sensibilizzare il pubblico perché sostenga la ricerca, per arrivare un giorno a sconfiggere la sua malattia. Senza mai smettere di sognare.