Revolution. Venerdì 20 marzo alle 21.10 in diretta su Tv2000

Eravamo Italiani brava gente. Siamo diventati un popolo di imbroglioni, truffatori e furbetti? L’Italia è davvero il paese più corrotto d’Europa? Dobbiamo rassegnarci al fatto che i Grandi Eventi, le Grandi Opere si trasformano inevitabilmente i altri Grandi Scandali della nostra storia? I corrotti ci rubano il futuro? Sono queste le domande che aleggeranno nella stanza calda di Revolution, in diretta su Tv2000 venerdì 20 marzo alle 21.10.

Nella quarta puntata, intitolata Ladri di sogni, ARIANNA CIAMPOLI ospiterà GIUSEPPE CIMAROSA, nipote di MATTEO MESSINA DENARO, capomafia latitante; RAPHAEL ROSSI, il manager che ha detto no alla corruzione; PIERO DI CATERINA, l’imprenditore che ha denunciato la corruzione della politica milanese; i giornalisti MARCO LILLO e LIRIO ABBATE, che hanno denunciato il sistema di Mafia Capitale; MAARTEN VEEGER, corrispondente in Italia per la televisione olandese; l’economista MARCO PONTI.
Ma fra i rivoluzionari anche LEONARDO ANTOGNETTI, un ragazzo marchigiano che ha trovato, e restituito, un portafogli con 7.000 euro; MAURICE REVERBERI, creatore di Alla ricerca della legalità perduta, il gioco di ruolo che mette dei fronte onesti e corrotti. E, guest star della puntata, il TRIO MEDUSA.

Il reportage di ANTONIO SOVIERO ci porterà a Bologna, in diretta con Don LUIGI CIOTTI e la veglia di Libera. L’Allarme rosso di ALESSANDRO SORTINO indagherà su decenni di inefficace (e sospetta?) indignazione degli italiani

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0