Claudio Magris, il nostro più grande germanista, scrittore di razza, maestro di letteratura e impegno civile, editorialista del Corriere della Sera. Una lunga chiacchierata sul suo ultimo libro, “Non luogo a procedere”, polifonia di storie a cavallo di drammatiche pagine della grande Storia, un libro denso e ricchissimo di domande e passione per l’uomo. Dal romanzo alla nostra storia, la guerra, la politica, Dio.

23 Dicembre 2015

  •  
     
  • Montecitorio Selfie