Film: “La gabbia dorata”, il viaggio della speranza di quattro ragazzini dal Guatemala fino agli Usa. Prima tv (foto+video)

Domenica 14 febbraio su Tv2000

La gabbia dorata
La gabbia dorata- Locandina del film

La gabbia dorata – La Jaula de Oro- regia di Diego Quemada-Diez è un film drammatico del 2013.
La pellicola racconta la storia di alcuni adolescenti guatemaltechi nel loro viaggio attraverso il Messico con l’obiettivo di raggiungere gli Stati Uniti d’America, mostrando – non in maniera cruenta- la violenza quotidiana vissuta dalle persone che cercano di migrare verso il paese nordamericano.

[Vedi fotogallery in fondo all’articolo]

Juan, Sara – che per sicurezza si traveste da uomo – e Samuel lasciano la loro nativa Guatemala con il sogno di raggiungere gli Stati Uniti. Poco dopo aver attraversato il confine con il Messico si unisce al gruppo Chauk, un giovane tzotzil che non parla spagnolo. Al primo imprevisto Samuel tornerà a casa, mentre Juan, Sara e Chauk proseguiranno il viaggio affrontando i continui pericoli a cui migliaia di migranti messicani e centroamericani vanno incontro. Cercheranno di superare la paura, l’ingiustizia e il dolore attraverso la solidarietà, l’amicizia e l’amore.

 

 

Il film racconta inoltre – in poche e incisive scene – l’opera di padre Alejandro Solalinde, un prete cattolico che per il suo impegno con i migranti è stato più volte minacciato di morte da alcune organizzazioni criminali dedite al traffico di persone, armi e droga. Esso appare nel film come sé stesso mentre accoglie i migranti nel rifugio da lui fondato presso Ciudad Ixtepec, Oaxaca.
Cast: Brandon López, Rodolfo Dominguez, Karen Martínez, Carlos Chajon, Ramón Medína.

 

Guarda la fotogallery

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0