Sharapova, Lea Pericoli: “Grande perdita per il tennis. Staff doveva vigilare”

Tennis Australian Open 2016Roma, 08 marzo 2016 – “Mi dispiacerebbe perdere un’atleta così carismatica. E’ una perdita per il tennis e indubbiamente un grave danno che, magari senza volere, ha fatto a se stessa”. Così l’ex tennista Lea Pericoli, in un’intervista al Tg2000, il telegiornale di Tv2000, ha commentato il caso della campionessa russa, Maria Sharapova, risultata positiva durante un controllo antidoping agli Australian Open e che ora rischia una lunga squalifica.
“E’ una notizia che stupirà il mondo intero – ha aggiunto Lea Pericoli – diventerà difficile difendersi da questa realtà. Se effettivamente è stata trovata positiva ai controlli antidoping si dovrà rendere conto di chi l’ha mal consigliata. Probabilmente lei non era al corrente della situazione ma il suo staff avrebbe dovuto spiegarle che non era la cosa da fare”.
“Mi dispiacerebbe – ha concluso la Pericoli – che una donna bella, brava, simpatica come la Sharapova che rappresenta un piccolo gioiello nel mondo del tennis, venga punita, se pur giustamente, con il rischio di dover saltare un’intera stagione. Anche un solo anno di stop per una tennista è un periodo enorme”.

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0