Esibizionismo, peccato dei nostri tempi? Ne parla “Revolution” martedì 5 aprile ore 21.00

Conduttrice "al buio" Arianna Ciampoli

_MG_2551Roma, 4 aprile 2016 – “Revolution” torna domani, 5 aprile, sempre in prima serata, alle 21, e si avventura in un girone inedito, provando a declinare una nuova categoria di dannati, specchio dei nostri giorni: gli esibizionisti.

Chi avremmo trovato, nella Commedia, se Dante avesse utilizzato anche il filtro dell’esibizione di sé come paradigma dell’umanità?

“Revolution” costruisce un viaggio tra anime rendente o autoironiche, dal senatore Antonio Razzi agli ex concorrenti Maria Antonietta Tilloca e Sergio Volpini (ribattezzato “l’Ottusangolo”) della prima edizione del Grande Fratello, passando per storie, colpi di scena, performance e momenti di riflessione in grado di disegnare il mondo a colori degli esibizionisti. Con la partecipazione in studio del cantautore The Niro.

Nell’era di internet, dove ogni cosa può apparire proiezione o degenerazione, dove la piazza virtuale ci ingloba e ci racconta, siamo tutti almeno un po’ esibizionisti?

Lo scopriamo con Arianna Ciampoli e i suoi ospiti, nella selva oscura più imprevedibile della tv.

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0