Enrico V Plantageneto (Kenneth Branagh) si lascia alle spalle le gozzoviglie di gioventù e sconfigge i francesi ad Azincourt (1415). Il dramma di Shakespeare ambientato su un set cinematografico: l’enfant terrible delle scene brittaniche trasforma, la parola poetica in suggestione visiva, e soddisfa tutte le esigenze spettacolari accostandosi così alle grandi figure del cinema come O. Welles nel suo famoso “Faust”. Sontuosa l’interpretazione che Branagh ci regala dell’incerto ed ambiguo sovrano.

Leggi la recensione del Cinematografo

8 Aprile 2016

  •  
     
  • Montecitorio Selfie