Tv2000: oltre 70 produzioni e 140 film. Novità ‘Spazio’ e terzo Tg

Emittente Cei presenta palinsesto 2016/2017. Tra i nuovi volti Laudadio e La Ginestra

schedevideo

Milano, 20 settembre 2016 – Oltre 70 produzioni, 140 film e numerosi nuovi programmi: dallo Spazio alla terza edizione del telegiornale. Due i volti nuovi: Max Laudadio e Michele La Ginestra. Confermate Licia Colò e Arianna Ciampoli. Tv2000 rafforza la propria crescita proponendo nella stagione 2016/2017 un palinsesto di qualità con un’ offerta televisiva competitiva.

Tra le novità ‘Pulci famose’ un programma condotto da Max Laudadio, un ‘mercatino’ dell’usato con gli oggetti appartenuti a personaggi famosi e costruito sul desiderio di dare un aiuto concreto a piccole associazioni no profit; ‘Il programma del secolo’, condotto da Michele La Ginestra, che mette a confronto nonni e nipoti. Le giovani generazioni si trovano a dover insegnare il loro sapere agli anziani, ad avvicinarli a un presente che non avrebbero mai immaginato, trasformato dalla tecnologia. Tra le nuove proposte anche il programma scientifico ‘C’è spazio’ condotto da Letizia Davoli, prodotto con il patrocinio della Agenzia Spaziale Europea e della Agenzia Spaziale Italiana: immagini straordinarie e inedite di stelle e pianeti descritte in modo chiaro e alla portata di tutti.
L’emittente della Cei amplia inoltre l’informazione con la terza edizione del Tg2000 alle ore 20.30, che si aggiunge alle altre due delle 12 e 18.30, seguito alle 20.45, dalla storica rubrica Tgtg, una rassegna commentata dei titoli dei principali Tg italiani ed esteri. Tra le nuove proposte anche ‘L’Aldiqua’ programma d’incontri sul magistero di Papa Francesco in seconda serata; ‘Dio li fa a poi li accoppia’, con Licia Colò e suo marito Alessandro Antonino; ‘Terzo piano scala B’ con Arianna Ciampoli nelle vesti della padrona di casa; ‘Nel mezzo del cammin’ con Franco Nembrini, per rileggere la Divina Commedia e quest’anno il Paradiso e‘L’avventura di Pinocchio’, dalla vigilia di Natale, ogni settimana, sempre con Nembrini. Dieci puntate in prima serata per ripercorrere l’avventura del più famoso burattino; ‘Comunicare la misericordia’ di Monica Mondo con Monsignor Dario Viganò, Prefetto della Segreteria per la Comunicazione della Santa Sede; ‘Dapprincipio’, programma scientifico-divulgativo sui temi della biologia umana che rimandano a quelli della bioetica; ‘Avanti il prossimo’, il nuovo talk show di Tv2000 che, a partire da novembre, in prima serata, si occuperà di attualità, società, economia e politica.
Il palinsesto di Tv2000 presenta inoltre un pacchetto di 140 film e oltre 70 documentari con i grandi successi di oggi e di ieri: ‘Cantando sotto la pioggia’ (1952) di Stanley Donen e Gene Kelly, ‘Miseria e Nobiltà’ (1954) di Mario Mattoli, ‘Pane amore e…’ (1955) di Dino Risi con Sophia Loren, ‘Siamo uomini o caporali’ (1955) di Camillo Mastrocinque con Totò, ‘Soliti ignoti’ (1958) di Mario Monicelli, ‘Nuovo cinema paradiso’ (1988) di Giuseppe Tornatore, ‘Il mestiere delle armi’ (2001) di Ermanno Olmi, ‘Io sono li’ (2011) di Andrea Segre.
Tra i documentari spazio ai temi delle carceri con ‘Rebels’ di Donato Pisani e Aldo Innocenti e ‘Mai dire mai’ di Andrea Salvadore, la malattia e il tumore al seno con il docu-musical ‘Kemioamiche’ di Chiara Salvo e l’Africa con ‘Canzoni d’amore oltre il genocidio’ di Giuseppe Carrieri. Tre produzioni quest’ultime presentate in occasione della 73° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia. Grande attenzione alla responsabilità sociale con i docu sulla povertà come ‘Why poverty ?’ e ‘L’Africa vista dai giovani’ e sulla disabilità come ‘If’ di Nicola Abbatangelo.
Tornano i programmi come ‘Bel tempo si spera’, ‘Il mio medico’, ‘Siamo Noi’, ‘Il Diario di Papa Francesco’, ‘Effetto Notte’, ‘Today’, ‘Attenti a lupo’, ‘Terza Pagina’, ‘Retroscena’, ‘Soul’ e la produzione di carattere religioso come ‘Il Rosario da Lourdes’, ‘La Santa Messa’, ‘Angelus’, ‘La Coroncina della Misericordia’ e ‘Sulla strada’. Confermati i volti storici, tra questi Lucia Ascione, Monica Di Loreto, Monica Mondo, Gabriella Facondo, Massimiliano Niccoli, Giuseppe Caporaso, Gennaro Ferrara, Andrea Sarubbi, Fabio Falzone e Michele Sciancalepore.

 

Tv2000: oltre 50 milioni di visualizzazioni su You Tube
Nel 2016 crescono accessi al sito con 3 milioni di utenti unici


Milano, 20 settembre 2016 – Oltre 50 mila iscritti, 46 mila video presenti e più di 50 milioni di visualizzazioni sul canale ufficiale di You Tube. Cresce l’offerta di Tv2000 sul web: siti, social media, app e aggregatori danno la possibilità ogni giorno agli utenti di leggere, guardare, ascoltare, condividere centinaia di contenuti. Integrazione, condivisione e interazione caratterizzano le pagine web dei siti www.tv2000.it, www.radioinblu.it e www.tg2000.it. Tutti integrati con i profili e i canali social ufficiali dell’emittente radio-televisiva della Conferenza Episcopale Italiana. La crescita degli accessi registrata nel 2016 è di 7 milioni di pagine sfogliate e 3 milioni di utenti unici a cui si aggiungono gli oltre 580 mila utenti contemporaneamente collegati allo streaming. Oltre 200 mila sono i ‘like’ di Facebook e più di 22 mila i follower di Twitter.
Cresce anche la percentuale di giovani che guardano Tv2000 sui social media. Il 10% di età compresa tra i 18 e i 25 anni e il 21% tra i 25 e i 34 anni. Un risultato raggiunto anche grazie agli aggregatori e agli strumenti della content curation come Paper.li su cui ogni giorno è possibile sfogliare Tv2000 Daily, il quotidiano on line di Tv2000. Facili e intuitive le nuove App di Tv2000 e inBlu Radio, entrambi scaricabili gratuitamente su Play Store e App Store. Sono infine circa 40 mila gli utenti registrati alla newsletter.

 

InBlu Radio: nuovo palinsesto con maggiore offerta informativa
Il network delle radio cattoliche italiane della Cei presenta stagione 2016/2017

 

Milano, 20 settembre 2016 – Una maggiore offerta informativa, più musica e programmi d’approfondimento religioso. InBlu Radio, network delle radio cattoliche italiane, della Conferenza episcopale italiana presenta la nuova stagione 2016/2017.
Il nuovo palinsesto, oltre alle edizioni del Giornale Radio ad ogni ora (dalle 7 alle 19, da lunedì a venerdì. Il sabato alle 7, 9, 11, 13, 18) prevede un rafforzamento della fascia informativa del mattino, affidando ai giornalisti Chiara Placenti (dal lunedì al venerdì) e Ugo Scali (il sabato) la conduzione di ‘Buongiorno InBlu’ diverso, fondato sul meccanismo ‘musica e notizie’ con una voce guida giornalistica. In questo modo l’offerta di InBlu sarà più competitiva rispetto ai grandi network. Un’altra novità riguarda il varo di un programma di musica e di storia della musica ‘Storie di note’ condotto da Gianni De Berardinis fra le 18.36 e le 19.30.

Una nuova rubrica sulle bufale del web sarà affidata a Paolo Attivissimo, mentre la rubrica sull’arte sarà nuovamente affidata al professore Flavio Caroli. Tra le nuove proposte anche ‘Atlante’, un settimanale di approfondimento sugli Esteri, ‘Il portone di Bronzo’, programma sui segreti del Vaticano e ‘Radio libera tutti’ l’appuntamento di Daniela Lami con i ragazzi dell’ospedale pediatrico Bambino Gesù (che affianca quello con i bambini in ‘Tana libera tutti’) un vero e proprio laboratorio su come si fa la radio.
Confermate le rubriche come ‘Lo Sport’, ‘L’economia’, ‘Un libro in tre minuti’ di Piero Dorfles, ‘Un film in tre minuti’ del Prefetto della Segreteria per le Comunicazioni della Santa Sede, mons. Dario Viganò e ‘In tre minuti un’opera lirica’ di Pierachille Dolfini. Tra i programmi storici della cultura e dell’intrattenimento ‘Mattinata InBlu’, ‘Cosa c’è di buono’, ‘Virgolette’, ‘C’è sempre una canzone’, ‘Hungry Hearts’, ‘Playlist InBlu’, ‘Gimme Five’, ‘Cosa succede in città’, ‘InBlu Classica’, ‘A tempo di musica’. Sul fronte dell’informazione tornano ‘Piazza InBlu’, ‘Ecclesia’, ‘Pomeriggio InBlu’, ‘Buona la prima’. Infine tra i programmi religiosi, oltre la messa e l’Angelus, ‘La biblioteca di Gerusalemme’, ‘Pastori, incontri con i vescovi italiani’.

 

“Investire energie e professionalità per una tv e una radio di qualità, e spendersi, attraverso una comunicazione pensata per costruire un mondo meno cinico e baro”. Lo ha affermato il Segretario Generale della Conferenza episcopale italiana, mons. Nunzio Galantino, intervenuto alla presentazione del palinsesto 2016/17 di Tv2000 e InBlu Radio, tenutasi stamane all’Università Cattolica di Milano.
Mons. Galantino ha valorizzato l’ attenzione a “evitare ogni occasione di disgustoso spettacolo sul dolore; raccontare la vita vera della gente, una vita che merita sempre e merita di essere vissuta fino in fondo, anche se faticosa; smontare i luoghi comuni pigramente coltivati e riproposti, anche quelli sulla Chiesa italiana, con il solo scopo di addormentare le coscienze; realizzare una televisione che sappia spiegare quante potenzialità presenta questa tornante della storia, questo tempo bello in cui viviamo”.
Il Segretario generale della Cei ha poi rivolto “parole di gratitudine per chi ha fatto e per chi fa Tv2000 e InBlu Radio, luoghi in cui transitano messaggi positivi, non facilmente rintracciabili altrove”. Da qui l’invito a proseguire su questa linea, “raccontando il Vangelo senza occhi bigotti o affetti da insopportabile strabismo. E’ importante avere una tv e una radio che affrontano la vita di ogni giorno senza far leva sulla paura, evitando banalizzazioni, aiutando il pubblico a districarsi nella matassa dei messaggi che ci arrivano ogni giorno”.

 

“Sono davvero tante le cose da dire – ha detto il Direttore di Rete, Paolo Ruffini – per presentare la nuova stagione di Tv2000 e di InBlu Radio. Le conferme dei progetti che ci hanno fatto crescere. Le novità di palinsesto che sarebbe sbagliato dire si aggiungono, perché invece si integrano. Il grazie che dobbiamo ad Alessandro Sortino, ideatore di così tanti nostri format, oggi impegnato in un’altra avventura per la quale gli auguriamo ogni successo. I nuovi programmi. I nuovi film. I nuovi volti. Le nuove voci. I nuovi siti. Le nuove app. L’elenco aggiornato dei protagonisti della televisione, del cinema, della cultura che hanno scelto Tv2000 e InBlu Radio per la qualità che ostinatamente ricercano. Ma ciò che è importante sottolineare viene prima e va al di là di ogni conferma e di ogni novità. E’ quel che lega tutto questo insieme, e costruisce una offerta inconfondibile per gli oltre tre milioni di italiani che ogni giorno si sintonizzano su Tv2000 collocandola fra le prime 10 televisioni italiane per permanenza media. E’ ciò che rende unico e grande il circuito InBlu. E’ il modo diverso di intendere lo share. La condivisione. Non un numero che misura una massa ma la pienezza, la qualità, l’unicità di una condivisione; ciò che dà senso al nostro lavoro e quindi anche al tempo trascorso insieme da chi a noi si unisce attraverso la tv”.

“Il livello degli ascolti, la permanenza sul nostro canale, il lavoro di squadra – ha sottolineato il Direttore Generale, Lorenzo Serra – sono la base del significativo aumento di pubblicità: +65% dei primi 9 mesi del 2016 rispetto all’analogo periodo del 2015. Abbiamo chiesto di essere riconosciuti per quello che siamo riscontrando l’attenzione e la fiducia delle aziende che hanno investito su di noi. Cresciamo in tecnologia, per questo stiamo rinforzando e consolidando la nostra struttura ed i nostri partner. Rivolgiamo grande attenzione al cliente operando con proposte su tutti e quattro i segmenti: tv, radio, web, social. Negli ultimi mesi abbiamo anche allargato la nostra visibilità grazie a ‘Tv2000 Italia’, il progetto di trasmissione e diffusione del palinsesto di Tv2000 alle comunità di lingua italiana in Oceania, Nord America (Canada e Stati Uniti) e America Latina. Un palinsesto appositamente costruito per gli italiani all’estero utilizzando i contenuti che l’emittente manda in onda a livello nazionale”.

“Il tratto dell’ informazione di Tv2000 e InBlu Radio – ha aggiunto il Direttore dell’Informazione, Lucio Brunelli – sta nel suo stile garbato e nell’ affidabilità delle notizie. Uno spazio particolare trovano sempre l’attività del Papa, i temi di servizio per i cittadini, i conflitti dimenticati, le storie positive. Tra le novità di questa stagione la nuova edizione del Tg di Tv2000. Sarà la terza edizione del nostro notiziario e inizierà alle 20.30. Si aggiunge alle due edizioni già esistenti e che saranno conservate, quella delle 12 e quella delle 18.30. La decisione è nata su incoraggiamento dell’editore e su sollecitazione di tanti telespettatori che per motivi legati all’orario di lavoro lamentavano di non poter seguire l’informazione di Tv2000. La redazione affronta con convinzione e generosità questa nuova avventura. Senza la presunzione di poter sfidare i colossi dell’ informazione serale ma con la coscienza di poter dare una nostra impronta al racconto dei fatti del giorno. Daremo spazio alla giornata del Papa, non per dovere confessionale o istituzionale: perché spesso sono le parole e i gesti più interessanti che restano a fine giornata. Ma parleremo di tutto. Politica, cronaca, economia, esteri, cultura. Con il nostro sguardo che rifugge il teatrino della politica”.

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn1Pin on Pinterest0