Retroscena in onda martedì 6 dicembre in seconda serata su Tv2000

Che valore ha il denaro per noi oggi? Siamo davvero in grado di ascoltare e confrontarci con le ragioni dell’altro? Volete vedere fino a che punto il nostro corpo può arrivare a sfidare le leggi fisiche se sottoposto a disciplina e guidato da un divertimento alto e nobile? Domande che troveranno risposte imperdibili nella nona puntata di Retroscena. Michele Sciancalepore vi porterà prima nell’alta Valsugana, in Trentino, in una cittadina di poche migliaia di abitanti: Pergine, dove si stanno preparando per la ‘Perfect storm’ la tempesta perfetta, titolo della 41ma edizione del festival ‘Pergine spettacolo aperto’. Ancora una volta attraverso il teatro una comunità indaga la rivoluzione che verrà esplorando il concetto di crisi in un’edizione all’insegna del coinvolgimento e del gioco. Tra i debutti nazionali, infatti, due game show interattivi in cui il pubblico è protagonista nell’esplorazione dei meccanismi della democrazia, dell’identità nazionale e dell’utilizzo delle risorse pubbliche: Home Visit Europe della compagnia tedesca RIMINI PROTOKOLL e The Money degli inglesi KALEIDER. Nella seconda parte di puntata con lo spettacolo “Traces” della compagnia canadese ‘Les 7 Doigts’ andremo alla scoperta di un vero e proprio evento che rivoluziona l’idea dell’arte circense. “Traces” è un viaggio immaginifico e adrenalinico tra danza e acrobazia ambientato in un rifugio di fortuna all’esterno del quale sta per consumarsi un’imminente catastrofe. Alternando acrobazie mozzafiato a momenti di coinvolgimento diretto e personale con il pubblico gli acrobati della compagnia ‘Les 7 Doigts’ fonderanno varie discipline artistiche ridefinendo confini e possibilità del nuovo circo contemporaneo. In chiusura la consueta creazione artistica della sand artist Gabriella Compagnone e l’ormai immancabile appuntamento con la rubrica “CheTeatroFa”: una mappa degli eventi e delle “temperature” teatrali più significative della nostra penisola in stile meteo.

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0