Te Deum, Papa Francesco: abbiamo un debito con i giovani

“Non si può parlare di futuro senza contemplare i volti giovani” di Giuseppe e di Maria e “assumere la responsabilità che abbiamo verso i nostri giovani; più che responsabilità, la parola giusta è debito, sì, il debito che abbiamo con loro. Parlare di un anno che finisce è sentirci invitati a pensare a come ci stiamo interessando al posto che i giovani hanno nella nostra società”. Lo ha affermato oggi pomeriggio Papa Francesco presiedendo, nella basilica di San Pietro, i Primi Vespri della Solennità di Maria Santissima Madre di Dio con il tradizionale “Te Deum” di fine anno.

 

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0