Mercoledì 3 maggio, si rinnova l’appuntamento con Avanti il Prossimo, il talk in prima serata su TV2000 su attualità, società, economia e politica condotto da Piero Badaloni.

Dopo aver parlato del problema della droga nelle scuole e tra i giovani, i protagonisti al centro della quattordicesima puntata saranno i furbetti d’Italia: un racconto a tutto tondo partendo dai dipendenti pubblici che strisciano il cartellino salvo poi assentarsi dal lavoro e svolgere commissioni personali, a chi parcheggia al posto dei disabili, da chi ha costruito abusivamente abitazioni private fino ad arrivare agli evasori fiscali. Si farà luce su queste e tante altre cattive abitudine tutte italiane. Tra gli ospiti il magistrato Gian Carlo Caselli, il giornalista del Corriere della Sera Sergio Rizzo, Edoardo Zanchini di Legambiente e Salvatore Nicotra, l’ex dipendente del Comune di Catania in pensione dal 2014 dopo aver lavorato quaranta anni senza un solo giorno di assenza. In collegamento da Milano la psicoterapeuta Maria Rita Parsi con cui si cercherà di entrare nella testa dei furbetti per capire cosa li spinge a infrangere le regole. Tra i reportage, il servizio di Andrea Postiglione sugli assenteisti dell’ospedale Loreto Mare di Napoli.